Sei supplementi per aiutarti a battere la stagione delle allergie | Salute | 2018

Sei supplementi per aiutarti a battere la stagione delle allergie

Getty Images

Per alcune persone primavera significa rinnovamento, ma per chi soffre di allergie significa starnutire, starnutire e lacrimare. Le allergie - con sintomi che vanno dalla congestione sinusale e al raffreddore da fieno a asma, dermatiti o orticaria - sono un segno di compromissione della funzione immunitaria. Secondo la Asthma Society of Canada , un canadese su cinque soffre di allergie respiratorie come la rinite allergica stagionale, meglio conosciuta come febbre da fieno.

A seconda dell'allergia particolare, la stagione allergica può iniziare all'inizio della primavera e persistere fino alla fine dell'autunno. Ciò porta molti di noi a ottenere sollievo standard da banco come antistaminici e farmaci decongestionanti, che possono causare effetti collaterali indesiderati come sonnolenza o vertigini. Ma a prescindere dalla tua allergia o dalla stagione, puoi invece optare per integratori immunizzanti che manterranno il tuo sistema immunitario forte fornendo benefici per la salute invece di effetti indesiderati.

Ecco i miei consigli per sei supplementi da aggiungere alla tua allergia- arsenale da combattimento.

1. Vitamina C con bioflavonoidi Gli allergeni fanno sì che alcune cellule del corpo producano istamina, responsabile di comuni disturbi stagionali come lacrimazione, eccesso di muco e naso che cola. La vitamina C previene la formazione di istamina, mentre i farmaci antistaminici da banco tipici funzionano interferendo con l'istamina dopo che è stata prodotta. L'effetto di potenziamento immunitario della vitamina C lo rende anche essenziale nella prevenzione delle infezioni e nella riduzione della durata di una malattia.

Per massimizzare l'efficacia, la vitamina C viene presa meglio con i bioflavonoidi - i pigmenti naturali nella frutta e verdura - in dosi divise distanziati durante il giorno. I bioflavinoidi migliorano l'attività della vitamina C nel corpo e aiutano a stabilizzare mastociti , che secernono l'istamina legata alle reazioni allergiche.

Conclusione: La vitamina C è una vitamina idrosolubile questo è sicuro anche a dosi elevate. Può agire come un lassativo naturale in alcuni individui, quindi assicurati di aumentare lentamente la dose e distribuirla durante il giorno. A seconda della tolleranza intestinale, si può facilmente assumere da 2.000 a 6.000 mg al giorno per la protezione da stress e il supporto immunitario.

2. Acidofilo / probiotici Gli studi hanno dimostrato che l'assunzione di acidophilus, un probiotico, può aiutare a ridurre la frequenza e la gravità delle infezioni. L'acidofilo è il batterio amichevole che vive nel nostro tratto digestivo. Il nostro equilibrio batterico intestinale è influenzato dall'uso di antibiotici, pillola anticoncezionale o assunzione di zuccheri e carboidrati in eccesso. Tutti possono beneficiare dell'uso dei probiotici per una sana digestione e immunità. Acidophilus è stato anche trovato utile nel trattamento e nella prevenzione di malattie della pelle, allergie e mughetto (infezioni da lieviti).

In conclusione: Assicurati di seguire qualsiasi ciclo di antibiotici con supplementi di acidophilus per il doppio del tempo hai preso gli antibiotici. Raccomando un probiotico con almeno da 10 a 15 miliardi di cellule per capsula al giorno, da assumere separatamente dal mangiare, come ad esempio in aumento e / o prima di dormire.

3. Multivitaminico / minerale Vitamine e minerali sono necessari per una corretta crescita, metabolismo, digestione, funzione del sistema immunitario, funzione dei muscoli e dei nervi e processi di disintossicazione nel fegato. Studi scientifici hanno dimostrato che la maggior parte di noi è carente in molti nutrienti essenziali a causa delle cattive abitudini alimentari e di altri fattori che possono ridurre i livelli di nutrienti come caffeina, droghe, stress o inquinamento. Un prodotto multivitaminico e minerale a spettro completo, in una forma altamente assorbibile, è essenziale per garantire il fondamento della salute.

In uno studio pubblicato in Nutrition Research , i ricercatori hanno trovato un aumento significativo di cellule e sostanze chimiche che svolgono un ruolo nella funzione immunitaria in coloro che hanno consumato un multivitaminico giornaliero, rispetto agli stessi marcatori in quelli che assumevano il placebo. Rispetto ai soggetti che assumevano il placebo, quelli che assumevano l'integratore multivitaminico avevano il 53% in meno di giorni di malattia a causa dell'infezione.

4. Oli di pesce EPA / DHA Sono necessari tipi di oli sani per la formazione di ogni cellula del corpo. L'acido eicosapentaenoico (EPA) e l'acido docosaesaenoico (DHA), i componenti degli acidi grassi essenziali, sono agenti antinfiammatori naturali e il mio integratore preferito per tutto l'anno. La loro azione antinfiammatoria li rende utili nel trattamento e nella prevenzione delle malattie cardiache e hanno anche effetti benefici su colesterolo, trigliceridi e sulla tendenza del sangue a coagularsi. Gli acidi grassi essenziali aiutano ad inumidire la pelle e migliorare la funzione intestinale. Sintomi di depressione, ADD / ADHD, schizofrenia e perdita di memoria possono migliorare con gli integratori di acidi grassi essenziali. Infine, gli olii di pesce sono anche molto utili per il trattamento e la prevenzione di condizioni cutanee come l'eczema o la psoriasi.

Uno studio tedesco che ha coinvolto 568 persone ha riscontrato un alto contenuto di acidi grassi omega-3 nel sangue rosso le cellule o nella dieta erano associate a un ridotto rischio di raffreddore da fieno.

Bottom line: Assumere da 2000 a 6000 mg al giorno con i pasti (due o tre capsule due volte al giorno).

5. Quercetina Le cipolle sono spesso la causa delle nostre lacrime, ma stranamente, contengono contengono un ingrediente per trattare gli occhi lacrimosi o pruriginosi, l'asma e il raffreddore da fieno. Quercetina , il bioflavinoide trovato in cipolle, è un efficace inibitore dell'istamina. Agisce anche come un composto naturale anti-virale, che può aiutare a prevenire i focolai di herpes e il raffreddore.

La quercetina è meglio presa con vitamina C mescolata con bioflavonoidi, in quanto ciò migliora l'effetto antistaminico. La sola vitamina C può anche avere effetti benefici sui livelli di istamina prevenendo il rilascio di istamina dalle cellule e migliorando la disgregazione dell'istamina. La quercetina può essere efficace per allergie, asma, broncopneumopatia cronica ostruttiva, bronchite, sinusite, raffreddore e influenza. Proprio come la vitamina C, la quercetina stabilizza i mastociti (cellule immunitarie specializzate) che causano una reazione allergica e diminuisce il rilascio di istamina, che potrebbe aiutare a ridurre i sintomi di allergia.

Bottom line: Take 500 to 1,000 mg two o tre volte al giorno.

6. Steroli vegetali Questi sono uno dei miei prodotti preferiti. Gli steroli vegetali modulano il tuo sistema immunitario. Se alcuni aspetti sono troppo alti (come nelle malattie autoimmuni o nelle allergie) aiutano a farli cadere. Oppure se stanno correndo troppo in basso (come con frequenti raffreddori o influenza) gli steroli aiutano ad aumentare la funzione del sistema immunitario. Riducono il fattore immunitario specifico che causa la risposta allergica e il rilascio di istamina. Pertanto, è utile per chi soffre di allergie per cercare di bilanciare il loro sistema immunitario con steroli e steroli. Gli steroidi riducono anche i livelli di cortisolo, l'ormone dello "stress", che è essenziale per mantenere forte il tuo sistema immunitario.

In conclusione: Di solito consiglio di prenderli a stomaco vuoto, ad esempio alzandomi e prima di dormire. Puoi combinarli con i tuoi supplementi acidofili.

Natasha Turner, ND, è una dottoressa naturopata e autrice dei libri più venduti La dieta ormonale , La dieta dell'ormone sovralimentato e Il programma di sensibilità Carb . È anche la fondatrice della Clear Medicine Wellness Boutique con sede a Toronto e ospite regolare su The Dr Oz Show e The Marilyn Denis Show . Per ulteriori consigli sul benessere di Natasha Turner, clicca qui.

-Articolo pubblicato originariamente nell'aprile 2011.

Inserisci Un Commento