Punti salienti da The Big Dish, la celebrazione di donne e cibo di | Cibo | 2018

Punti salienti da The Big Dish, la celebrazione di donne e cibo di

Cosa succede quando porti insieme alcune delle donne più guts e più innovative nel cibo, dare loro microfoni, alcune buone domande e, naturalmente, un sacco di grandi mangiati? Magia, certo. Questa è una parola che possiamo usare comodamente per descrivere l'evento inaugurale Big Dish di , una conferenza di un giorno progettata per mettere in risalto l'incredibile lavoro che le donne fanno nelle loro cucine e comunità e far parlare loro l'un l'altro tutto da come navigare nella cultura dei bro nelle cucine, all'appropriazione culturale del cibo, al modo più sorprendente di dare uno sguardo a un biscotto.

Ecco una carrellata di alcune delle rivelazioni del di stravaganza donna-in-cibo. (Assicurati di dare un'occhiata al prossimo anno e grida ai nostri fantastici sponsor che hanno contribuito a far sì che questo giorno possa accadere.)

Grande oratore di apertura del piatto principale Chef Lynn Crawford. Foto, Maggie Naylor.

"Ho sempre desiderato essere il migliore, non per chiunque altro, ma per me... sono sempre stato me stesso in questo mondo - questa è la chiave. Stai facendo ciò che ami perché vuoi fare la differenza. "- Lynn Crawford , celebre chef, autore di libri di cucina e ristoratore, durante il suo keynote d'apertura al Big Dish .

Foto, AJ Fernando.

"Mia madre è la migliore mentore che abbia mai avuto. Ha sempre cercato di fare la versione migliore di ciò che ha con tutto ciò che ha. Me l'ha passato. Faccio del mio meglio e guardo a lei come esempio. "- Nuit Regular , chef e co-proprietario di PAI Northern Thai Kitchen, Sabai Sabai, Sukho Thai e il nuovo Ha aperto Kiin a Toronto, che all'età di 12 anni, ha iniziato a vendere pad thai ai suoi amici a scuola.

Foto, Maggie Naylor.

"Quando fai crescere il cibo da una minoranza, fai crescere anche la minoranza. Cita le tue fonti. Sii un avvocato. Abbi dei partner: fai crescere la comunità e la cultura di cui stai beneficiando. Condividi la ricchezza. "- Tara O'Brady , Seven Cucchiai autore e produttore di cibo durante il pannello" We Are What We Eat ".

Foto, Sarah Boesveld.

"La mia cotta per il cibo è Ruth Klahsen - è una cotta di frontiera di formaggi e formaggi" - Cara Benjamin-Pace (a sinistra), co-fondatore e direttore esecutivo di Newcomer Kitchen, e Klahsen (a destra), proprietario e operatore di, un'organizzazione di volontariato che collega le donne nel settore e sostiene una maggiore diversità, su come affrontare lo squilibrio di genere in industrie alimentari.

Foto, Maggie Naylor.

"Ci sono un sacco di ragazze, le conosci per nome, conosci il loro cibo, ami il loro cibo, solo fottutamente includono donne, idioti!" - Ivy Knight , autore, scrittore gastronomico ed ex cuoco, in una soluzione molto semplice alla mancanza di rappresentazione delle donne nelle cucine e agli eventi gastronomici.

Foto, Maggie Naylor.

"Il legame delle donne con la cucina non è esclusivamente dovuto al fatto che il patriarcato ci ha messo lì. Possiamo impegnarci con le nostre condizioni. "- Joshna Maharaj , chef, attivista e oratore principale di chiusura su come le donne possono reclamare il cibo come parte nutriente e responsabilizzante delle nostre vite.

Foto, Sarah Boesveld.

"Mi piace mettere la salsa piccante su un biscotto" - Chef La-toya , proprietario di Twist Catering e ospite a Big Dish, quando richiesto per il suo condimento più sorprendente e l'abbinamento al dessert.

Inserisci Un Commento